Ispirazione: Style

Tigri di montagna

In viaggio verso Wheels and Waves

Inospitale ma stupendo, una distesa di montagne e valli attraversate da un fiume nel continente europeo è stato per secoli un passaggio per i contrabbandieri internazionali.

Il terreno, i suoi sentieri rocciosi che si affacciano su sassi con profondi sentieri fangosi, picchi innevati e foreste, lo hanno reso il percorso per contrabbandieri e criminali.

TRAM15

Quindi, quando quattro amici hanno deciso di riportare una delle motoclette più raccontate al mondo nel luogo della sua concezione, il paesaggio selvaggio ha semplicemente aumentato l’avventura. La Tramontana, chiamata così per il vento che soffia “attraverso le montagne”, si è unita a tre Tiger nel suo cammino attraverso i Pirenei da Llanca sulla costa catalana spagnola sino a Hondarribra, sul litorale atlantico.

Il gruppo di quattro ha percorso 1.167 km su e giù per le cime che si sporgono a 7.500 piedi e quasi il 75% di questi off-road … riocordato costantemente perché i banditi scegliessero quel percorso.

Per questo motivo non è un viaggio che figura spesso tra le scelte dei motociclisti, tranne tra quelli appassionati di Enduro e pronti a rinunciare al comfort per gli scossoni dell’off-road.

Ma i test rider Triumph – nonchè fratelli- David e Felipe Lopez e i loro due amici, entrambi neofiti dell’off-road e con scarsa capacità tecnica, hanno dimostrato che con la moto giusta tutto è possibile.

The brothers had history on their side. This was a route successfully travelled by their grandfathers as they fled the Franco regime during Spain’s Civil War.

The modern-day conspirators, their mission to deliver the project bike unscathed to Wheels and Waves in Biarritz, attacked the first stage dressed for windless 20degree heat.TRAM7

Spearheaded by the Tramontana, Felipe on a new Tiger XCX and the two trusty Tiger XCs, David described the 224km to Puigcerda as “challenging” – enough to set alarm bells ringing for less experienced riders. But he counters: “If it’s not tricky then surely it’s not worth riding. And if you’re going to ride it, then the Tiger is the bike to do it on because of its enormous off-road capabilities and comfort over distance.

After addressing a loose steering issue on the Tramontana caused by some last minute alterations, day two offered more of a technical challenge up steep trails and rocky sections to Andorra, the very heart of the smugglers’ route.

“Felipe and I stretched the bikes to near their limit on some climbs, turned round at the top and our friends were seconds behind us. They said the bikes very quickly made them believe they could tackle anything,” said David. TRAM8

Days three and four from Llavorsi to Isaba took the to the peak de Peguera, swoop through a narrow path in the Garona Valley before stopping to take in breathtaking views 2,000m up between the range’s two highest peaks, Aneto (3,404m) and Perdido (3,355m).

David said: “This was the toughest day. We were up to our eyeballs in deep, cloying mud which helped our friends see that the Tiger’s traction control and off-road ABS gave them the best of all worlds.

The reward for pressing on where even the most desperate rum-runners dared soon became as crystal clear as the pure rarified air for David and his compatriots.

"Il primo giorno è stato un grande test. Il paesaggio e il tempo lo hanno fatto sembrare come se fossero trascorse quattro stagioni in un giorno."

I due fratelli passati dal caldo livello del mare ai freddi 2.000 metri in poche ore, attraverso canyon e foreste alpine trovando sole, pioggia e neve.

“Tra le due vette le montagne innevate sembravano continuare per sempre. Era come essere in cima al Mondo. Ricordo di aver pensato che era una vergogna che la maggior parte dei piloti che abbiamo inconrtato per strada – molti su Triumph- non si siano uniti a noi” ha detto.

“La tappa finale attraverso le piovose foreste coperte di muschio di Navarra – come quelle sull’Atlantico- ha dato vita a un’avventura amazzonica. Poi attraverso un fiume e una ripida salita siamo tornati sulle Alpi. Questo è stato davvero un viaggio dove non è mancato nulla.”

TRAM11

Un incidente a fine giornata che ha costretto Felipe ad abbandonare la Tramontana non ha intaccato l’entusiasmo degli amici … ma solo il serbatoio della moto che da allora avrebbe portato su se stessa la prova che quello non era stato un semplice progetto. David ha dichiarato: “Tutte le moto hanno affrontato brillantemente la prova e abbiamo avuto solo uno o due piccoli problemi tipici per un terreno così impegnativo.”

“Molte persone comprano Tigers come moto Adventure ma molti non porteranno mai le loro motociclette al limite per scoprire le proprie reali abilità o a fare escursioni in fuoristrada attraverso viaggi come questo. Direi a loro di spingere la loro moto e se stessi oltre il limite: sarete sorpresi di sin dove potrete arrivare."

David Lopez