Ispirazione: Interview

Promessa del responsabile di Movember al DGR

“Smuoviamo un po' le acque”

Owen Sharp, amministratore delegato di Movember Foundation non ha alcuna esitazione quando condivide la sua definizione di successo nella lotta contro la crisi della salute maschile:

“Quello sarà il giorno in cui chiuderemo le nostre porte per l’ultima volta. Lo scopo di ogni ente benefico dovrebbe essere quello di chiudere perché siamo qui per risolvere un problema, ma quando questo non sussisterà più, non vi sarà più necessità di esserci”.

Per raggiungere questa fase finale dolce-amara, Owen ammette di non essere dispiaciuto di essere presente in prima linea alla Distinguished Gentleman’s Ride (DGR) di quest’anno, un’incredibile raduno mondiale di moto classiche e dapper. Il DGR è uno degli eventi a tema retrò più piacevoli dell’anno, ma porta con sé un messaggio serio.

Moto dapper al DGR 2017

Andare dritti allo scopo

“Piuttosto di tergiversare, è necessario che tutti raddoppino la cifra che hanno raccolto l’anno scorso. Nel caso in cui non lo abbiate fatto, ma siate qui per la corsa, fatelo questa volta”, dichiara.

“Ogni penny, centesimo e dollaro che ci viene donato, ci consente di finanziare ricerche all’avanguardia in tutti e quattro gli angoli del globo. Molte cose devono ancora accadere prima di poter chiudere le nostre porte e molte di queste dipendono dalla disponibilità finanziaria. Se ciò vuol dire smuovere le acque per salvare vite umane, non ho obiezioni”.

DGR 2017, Londra

In media, gli uomini muoiono sei anni prima rispetto alle donne

La chiara visione di Owen potrebbe sembrare un miraggio per molti nella missione di aiutare gli uomini a condurre vite più felici, più sane e più lunghe, ma Owen è sicuro che il suo team globale realizzerà l’obiettivo prima del suo pensionamento. Ora ha 46 anni.

Il DGR mondiale, che quest’anno si terrà il 30 settembre, ha raggiunto attualmente i suoi sei anni, compiendo molti passi avanti, non solamente in materia di ricerca, ma anche nella consapevolezza generale dell’importanza che gli uomini assumino il controllo della propria salute.

Attualmente, gli uomini muoiono sei anni prima rispetto alle donne, una statistica che Movember vuole dimezzare entro il 2030, quindi eventi come il DGR sono fondamentali per la fase finale di Owen: “Siamo lontani dal non essere più necessari, ma continuando ad aumentare la consapevolezza e i fondi con eventi di questo tipo, l’intervallo si sta gradualmente riducendo.

L’81% dei fondi raccolti dalle vostre donazioni, è destinato a salvare vite umane.

Un’incredibile quantità di denaro raccolto a livello globale dalla Fondazione viene direttamente destinato a progetti per la salute maschile ­, il che è tra le proporzioni più alte tra gli enti di beneficenza, quindi anche il classico e duro motociclista Triumph può stare sicuro che i suoi soldi saranno usati laddove faranno una differenza tangibile.

“Per noi il DGR è estremamente potente poiché ci consente di attingere a una comunità appassionata di motociclismo che sta iniziando ora a parlare liberamente della salute mentale e fisica degli uomini, senza temere alcuna negatività”, afferma Owen.

“Uomini e donne dei gruppi corse si ritrovano prima e dopo il cameratismo dell’evento DGR e anche questo è importante poiché parlano delle loro moto, del calcio o di quella assillante preoccupazione per la salute che abbiamo tutti da un po’”.

Fare la differenza:

Aiutaci a salvare vite oggi

Partecipa ora

Il cancro alla prostata è secondo per frequenza negli uomini. Entro il 2030, ne soffriranno 1,7 milioni di uomini.

“Penso che il DGR svolga un lavoro fantastico per attirare l’attenzione delle persone sulla salute maschile e sul cancro alla prostata. Quando Movember ha iniziato, i taches hanno annotato i problemi sulla carta e DGR ha promosso l’ordine del giorno, ma ora è veramente necessario iniziare a raccogliere dei fondi, perché sussiste una grande necessità non risolta per gli uomini”.

Quindi, se dovesse indicare un numero d uomini che ancora oggi vivono grazie agli sforzi di motociclisti e tache grower, quale sarebbe?

“Se osservate quanto svolto da Movember, il numero di vite che abbiamo cambiato deve ammontare a miliardi e questo poiché milioni di persone hanno collaborato con Movember e l’effetto a catena ne ha coinvolti molte altre. Lo stesso vale per DGR. Siamo ancora solamente nella fase iniziale, motivo per cui abbiamo bisogno di motociclisti che ci aiutino ad affidare i soldi alle persone più in grado di risolvere questi problemi una volta per tutte”.

510.000 uomini si suicidano ogni anno… uno al minuto

Owen è anche estremamente grato per il duro lavoro e il sostegno finanziario per DGR da parte dello sponsor a lungo termine Triumph: “Il ruolo che hanno svolto in tutto ciò che abbiamo realizzato è enorme. È un marchio globale enorme e iconico, con una credibilità reale che risuona all’interno e ben oltre le sue comunità. Apporta fondi e sostegno all’ente di beneficenza… e questo è importante.

In definitiva, però, è compito degli uomini stessi dare forma agli atteggiamenti iniziando a parlare, proprio come ha fatto Danny Rose, il calciatore inglese, quando ha raccontato la sua battaglia contro la depressione durante la preparazione per la Coppa del Mondo.

Entro il 2030, vogliamo ridurre del 25% il numero di decessi maschili prematuri

“Più ne parliamo, più modelli di ruolo come Danny Rose si faranno avanti e insieme potremo fare la differenza”, aggiunge sorridendo. “Una volta che gli atteggiamenti degli uomini verso la loro salute cambieranno e si affideranno alle diagnosi, il denaro potrà fare la differenza, offrendo loro le migliori possibilità di non morire troppo giovani.

"Abbiamo bisogno di motociclisti che ci aiutino ad affidare il denaro alle persone più in grado di risolvere questi problemi una volta per tutte".

“Sappiamo che molti uomini che si suicidano non hanno mai parlato a nessuno dei loro malesseri. Eliminando la stigmatizzazione attraverso conversazioni faccia a faccia, possiamo ridurre il numero di uomini che soffrono in silenzio”.

Entro il 2030, desideriamo dimezzare il numero di decessi per cancro alla prostata e testicolare

Ha lasciato ai dubbiosi che non sono sicuri di partecipare al DGR di quest’anno un messaggio semplice, ma essenziale: “Quest’anno è fondamentale per tutti noi raccogliere denaro partecipando alla corsa: fatelo per vostro padre, vostro figlio, vostro zio, il vostro compagno … o forse per voi stessi, perché un giorno potreste aver bisogno di eventi di sostegno come questo”.