Ispirazione: Workshop

Outsiders Customs

Officina: Outsiders

Scopriamo la loro T100

Cuore pulsante della comunità custom olandese, questa officina sta creando fantastiche Triumph custom e nuove amicizie…

Abbiamo scoperto Outsiders al Bike Shed di Londra: la loro special basata su una Triumph non poteva certo passare inosservata. Ampiamente customizzata, ma pur sempre funzionale, era una moto dal fascino dirompente malgrado il look discreto.

“Non disegno mai le mie idee…”

La mente dietro il brand e le moto è Bertjan, ex meccanico con un diploma d’arte. Il suo approccio è il mix perfetto fra estetica e praticità. Anziché abbozzare le sue idee, Bertjan preferisce svilupparle a mente.

“Non disegno mai le mie idee. C’è sempre qualcosa da adattare o cambiare quando realizzi una custom e preferisco sviluppare e discutere le idee con il cliente. Molte volte i clienti pensano di volere qualcosa di specifico, e magari in foto sembra perfetto, ma trovo sia meglio che si fidino di me. Un disegno è ben diverso da una moto reale.”

Tutti sono i benvenuti

Outsiders è stato un grosso passo per Bertjan: “Ho dovuto mollare tutto e ricominciare, far funzionare le cose. Ci siamo trasferiti sei volte in pochi anni per svariate ragioni. Ora penso di aver trovato il posto adatto. È un mix di officina custom, negozio di ricambi e garage della comunità. Noleggiamo uno spazio di lavoro a chiunque voglia prendersi cura della sua moto. Teniamo anche seminari sui vari aspetti della manutenzione.” Grazie alle sue abilità, alle sue conoscenze e all’officina a sua disposizione, Bertjan ha deciso di imbarcarsi in una nuova impresa: la sua ultima creazione Triumph custom…

Stile minimalista

Bertjan ci spiega il processo creativo dietro questa splendida Bonneville custom: “Quando devo scegliere il punto di partenza per un progetto, inizia tutto con uno scambio di vedute. Anche individuare la giusta moto ‘donatrice’ è fondamentale. Faccio scegliere al cliente qualche custom che gli piace così ho un punto di riferimento da cui partire.”

Bertjan inizia a lavorare su una T100 del 2008. Per una moto così minimalista, presenta alcuni particolari tecnici davvero interessanti. “Abbiamo realizzato un fanalino custom con gli indicatori di direzione che scorrono da una parte all’altra, come sugli ultimi modelli di Audi. Dato che non l’avevamo mai fatto prima, ci abbiamo messo un po’ a capire come integrare la luce nella struttura. La luce anteriore ha una barra nel mezzo; abbiamo realizzato una camera cava nel telaio per alloggiare la nostra soluzione.”

Il risultato è lineare e retrofuturista. Analogamente, i cerchi sono un perfetto mix fra look a raggi e finitura all black: “Sono di Kineo Wheels, in Italia, un’azienda che realizza componenti high-tech per le competizioni.”

Dopo avere recuperato i cerchi, è sorto un problema; c’era infatti un unico set di forcelle adattabili a quei cerchi: le forcelle della MV Agusta Brutale 2016. Fortunatamente Bertjan è riuscito a ottenerle da Boonstra Parts, in Olanda.

Poi è arrivato il lampo di genio: montare sui cerchi gli pneumatici supermoto Dunlop Sportmax Mutant. A vederla, questa moto è in grado di sfrecciare tanto sull’asfalto quanto sullo sterrato. Il sottotelaio e la sella dal look pratico ed essenziale mettono subito le cose in chiaro: niente inutili fronzoli.

Il cliente di Bertjan voleva uno scarico dal sound forte e deciso: “Abbiamo montato dei silenziatori Spark GP e il gioco era fatto! Il ragazzo per cui abbiamo creato questa custom fa paracadutismo. Dopo aver fatto un giro nel quartiere in sella alla moto, ha detto che è stato come lanciarsi da un aereo in caduta libera.”

Davvero un ottimo lavoro, Bertjan! Per scoprire come questi ragazzi creano fantastiche custom e solide amicizie, visita il sito di Outsiders.

Scopri altre custom presenti al Bike Shed.