Ispirazione: Festival

Motore Street Triple: dalle due alle quattro ruote

Importante supporto per un team universitario fortemente motivato

Se pensiamo a un team universitario, viene spontaneo immaginare squadre impegnate in attività sportive o tornei di dibattito. Ma all’Università di scienze applicate di Stralsund, alcuni studenti volevano cimentarsi con qualcosa di più stimolante.

Studenti cresciuti a pane e automobili, abituati sin da piccoli all’inebriante fragranza di benzina e gomma bruciata, a quell’ondata di adrenalina che solo l’alta velocità può regalarti.

Così hanno cercato un modo per offrire l’opportunità di vivere questo sogno ad altri appassionati di motori come loro, con il Baltic Racing Team.
Questo club fondato nel 1999 è stato il primo team tedesco a partecipare alla Formula Student, la più grande competizione di design ingegneristico al mondo. All’epoca erano solo un manipolo di studenti, ancora poco esperti e ingenui di fronte al processo di costruzione di un’auto da corsa. Ma oggi il Baltic Racing Team si è trasformato in una community di oltre 75 studenti fortemente motivati e provenienti da diversi campi di studio.

Il loro scopo? Progettare e costruire ogni anno un’auto da corsa basata sulla formula dello stile. Ogni giorno versano sangue, sudore e lacrime nel tentativo di raggiungere questo obiettivo. Passano interi giorni e intere notti in officina dando il meglio di sé per partecipare alle competizioni internazionali Formula Student, rispettando le scadenze, con la loro auto da corsa.

Il team e la vettura hanno percorso migliaia di chilometri per poter competere contro le squadre migliori del mondo. Durante le competizioni, il team vive numerosi alti e bassi, al confine fra essere umano e tecnologia. Dopo gli eventi, i ragazzi portano con sé un bagaglio di ricordi ed esperienze, e di tutti i traguardi che hanno raggiunto.

Il team è spinto dalla passione e dal costante desiderio di conoscenza. Ma anche alla vettura, chiamata TY in onore del dio nordico della guerra e della vittoria Tyr, serve una “spinta”: per il Baltic Racing Team, questa spinta verrà dal motore della Triumph Street Triple. Gli studenti ritengono che sarà pienamente all’altezza del nome scelto per l’auto da corsa del team.

Jan Wagschal (Head of the Powertrain Department):

“Il motore della Street Triple ci offre un vantaggio significativo rispetto ai nostri rivali e ci assicura un importante supporto. Grazie al tipico sound di un tre cilindri, la TY cattura l’attenzione durante gli eventi e crea un’atmosfera racing ancora più autentica. L’elevato livello di coppia, il peso contenuto e la maneggevolezza intuitiva sono aspetti su cui puoi contare e sfruttare come base di partenza per gli sviluppi futuri. Dato che un’intera categoria, la Moto2TM, si affida al motore della Street Triple, abbiamo la possibilità di apportare numerose modifiche per adattare il propulsore alle nostre esigenze specifiche.  La manutenzione intuitiva e l’elevata disponibilità di ricambi ne fanno un compagno affidabile per noi. Anzi, più che affidabile: direi un compagno perfetto per il nostro team.”

 

Questo progetto ha molto colpito Triumph, che augura al Baltic Racing Team buona fortuna per le prossime gare!

Guarda la vettura in azione: https://www.youtube.com/watch?v=EP-6_D7L9pI

Maggiori informazioni su www.balticracing.de