Ispirazione: Lifestyle

La mia Spagna

Alvaro Pangea ci mostra i suoi angoli di Spagna preferiti

Biografia FTR:, Alvaro Pangea

Nazionalità: Spagnola

Moto: Bonneville T120

Hobby: Viaggi, scrittura, fotografia, surf

Obiettivo: Girare il mondo in sella alla mia Triumph

Alvaro Pangea, felice proprietario di una Triumph Bonneville, si descrive come un “imprenditore, fotografo, viaggiatore, motociclista, surfista, avventuriero e sognatore… non necessariamente in questo ordine”.

In questo speciale ci mostra le sue foto preferite del suo paese d’origine, la Spagna.

1. La Curota (Galizia)

Sulla strada che porta dal Mirador de la Curota alle Dune di Corrubedo, le distese di ginestra spinosa gialla creano un ammaliante contrasto con il cielo azzurro e la mia Triumph Bonneville nera.

In ogni zona rurale della Galizia ancora oggi puoi incontrare un’anziana signora vestita di nero che conduce al pascolo la sua unica mucca. E avrà sempre con sé un ombrello. Perché se anche non sta piovendo, presto o tardi pioverà.

A ogni chilometro percorso i miei polmoni si riempiono di aria pura; solamente alla fine del viaggio ti rendi conto di quale stupenda meraviglia hai appena attraversato.

Spiaggia Campelo

La mia terra. Ho visitato molti posti ma considererò sempre questo luogo come la mia casa. Questa terra che mi ha visto crescere e che si è lasciata scoprire da me e dalla mia vecchia 125, che è ancora nel garage dei miei genitori.

Benché una semplice foto non basti a mostrare al mondo l’immensa bellezza della Galizia, ho scelto questa immagine perché mi fa pensare alla mia infanzia, quando prendeva forma il mio sogno di diventare fotografo.

2. San Juan de Gaztelugatxe (Paesi Baschi)

Oggi questo luogo è conosciuto per essere la location de Il Trono di Spade. Un’area dei Paesi Baschi ricca di paesaggi variegati e meraviglie della natura, dalle ripide montagne che emergono imponenti dalle acque, alle onde altrettanto imponenti e alte.

Per chi ama il buon cibo, Bilbao, Getxo e San Sebastián offrono numerose specialità locali che renderanno ancora più piacevole il soggiorno. Da quando sono diventato ingegnere tecnico, considero Bilbao la destinazione perfetta per gli amanti dell’architettura moderna: offre infatti uno speciale mix di cultura basca tradizionale e apertura al futuro.

3. Tramonto con Bonnie (Asturie)

Da molti anni sono solito trascorrere qualche giorno sulla costa delle Asturie. Per me è il punto d’incontro perfetto fra surf, avventura, amici e moto. Passioni che si riuniscono per quattro giorni durante il festival del motociclismo. Benzina e nitrato!

La comunità biker è formata da alcune delle persone migliori al mondo. Sfido chiunque a dire il contrario. Ho avuto il piacere di conoscere così tanti motociclisti generosi, altruisti, interessanti… La cosa migliore di un festival è che ti dà l’opportunità di incontrare e interagire con persone a volte diversissime da te, ma che condividono la tua stessa passione.

4. Duna di Bolonia (Andalusia)

Una delle aree più incontaminate lungo la costa di Cadice, un ricco habitat naturale con paesaggi incantevoli. Dietro Tarifa si trova il parco naturale Los Alcornocales. All’orizzonte, dall’altro lato del mare, il Marocco con il suo paesaggio montuoso.

Tutti questi aspetti sono riassunti da questa bella immagine. Il mare, la spiaggia, le montagne… Un panorama incredibile e variegato. La parte peggiore del viaggio? Non poter prendere il traghetto per il Marocco perché avevo dimenticato la carta verde. Non vedo l’ora di andare in Africa con la Scrambler 1200!