Ispirazione: Big Trip

Itinerario: Stato di New York

Le strade migliori per le due ruote

Nell’area attorno a New York si possono incontrare luoghi incantevoli e nascosti, con strade che serpeggiano lungo il fiume Hudson e bellissimi parchi nazionali. Shane Herrick ha scelto per noi tre itinerari per le due ruote.

Basta superare il ponte George Washington per lasciarsi alle spalle Manhattan e New York, il traffico assordante, gli edifici in acciaio e vetro, il costante ronzio della metropolitana e il fischio delle sirene. E ci si immette quasi all’istante in una strada costeggiata da alberi: la Palisades Interstate Parkway del New Jersey.

Proseguendo parallela al fiume Hudson, che separa l’isola di Manhattan dalla terraferma, la Palisades Parkway collega New York alle periferie, in un paesaggio formato da boschi e colline rocciose a nord-est nel New Jersey e a sud-est nello stato di New York. Ed è qui, a circa 60 chilometri dalla città, che si possono incontrare alcune delle migliori strade da percorrere in moto, con foreste rigogliose, catene montuose e infiniti laghi e cascate nella valle meridionale del fiume Hudson.

Bear Mountain – Parco Bear Mountain – Storm King

Con un’altitudine di 400 metri e situata ad appena 40 minuti di strada dal ponte George Washington e da Manhattan, Bear Mountain è una delle vette più vicine alla città e una delle più famose nella regione delle Hudson Highlands. La montagna è soprattutto celebre per le sue peculiarità geografiche e per le viste panoramiche mozzafiato. Il versante orientale arriva a circa 300 metri di altitudine in un chilometro e mezzo dalle sponde rocciose del lago Hessian. Da lì sale di altri 15 metri circa in uno strapiombo impressionante affacciato sul lago e sul fiume Hudson verso est.

Se preferisci non arrampicarti a piedi fino alla vetta della montagna, lascia la Palisades Parkway e prendi la Seven Lakes Drive verso nord. Da qui prosegui lungo la Perkins Memorial Drive. Mentre attraverserai la distesa boschiva a sud-ovest della Bear Mountain, incrocerai due delle sezioni più antiche del famigerato sentiero degli Appalachi, che corre per circa 3.500 chilometri dalla Georgia al Maine.

Scendi dalla montagna e riprendi la Palisades Parkway

Prenditi un momento per scalare la Perkins Memorial Tower, da dove riuscirai ad ammirare il leggendario skyline di New York verso sud. Per una vista eccellente della Bear Mountain e del fiume Hudson, scendi la montagna e riprendi la Palisades Parkway. Al termine della strada, incontrerai il Bear Mountain Bridge, chiamato anche Purple Heart Memorial Bridge, uno storico ponte sospeso in acciaio realizzato negli anni ’20. Fai attenzione ai venti trasversali quando lo attraversi.

Il parco nazionale Bear Mountain racchiude altre mete interessanti, come la Dunderberg Mountain, la West Mountain, la riserva ornitologica sull’isola di Iona, lo storico Bear Mountain Inn e Fort Montgomery, costruito nel 1776 durante la Guerra d’indipendenza.

Storm King

Più a nord lungo il fiume Hudson sulla Route 9W, poco dopo la Westpoint Military Academy, si trovano la Storm King, il parco nazionale della regione e lo Storm King Art Center di Mountainville, New York. La Storm King Mountain incombe minacciosa e maestosa sul fiume Hudson.

E lungo la distesa orientale corre la Storm King Highway, o New York State Route 218, una strada da non perdere se viaggi su due ruote. Per circa cinque chilometri, serpeggia al fianco di ripidi pendii, attraversando il fianco della montagna e raggiungendo talvolta un’altitudine di 130 metri sopra le acque del fiume Hudson. Modera la velocità e fai attenzione alle curve. Ci sono molti punti in cui fermarsi per ammirare il panorama. Se da una parte la strada è costeggiata dalla montagna, dall’altra troverai come protezione un semplice muretto di mezzo metro.

È un luogo davvero meraviglioso e surreale

Le viste panoramiche sul fiume sono incredibili. Sull’altra sponda, il Breakneck Ridge si sporge quasi a voler toccare la Storm King; insieme queste due montagne formano il Wey-Gat, o Wind Gate. Anche qui presta molta attenzione ai venti trasversali quando attraversi ponti o strade aperte.

A pochi chilometri verso ovest, lo Storm King Art Center si estende per circa 200 ettari nella valle. Inaugurato da Ralph E. Ogden nel 1960, questo museo all’aperto ha esposto alcuni degli artisti contemporanei più acclamati del 20° secolo. È un luogo davvero meraviglioso e surreale in cui passeggiare, sgranchirsi le gambe e ammirare indiscussi capolavori.

Parco nazionale Harriman – Seven Lakes Drive

Il parco nazionale Harriman, nella contea di Rockland, è il secondo parco dello stato di New York e confina con la distesa meridionale del parco nazionale Bear Mountain. Occupa un’area di oltre 18.000 ettari e ospita 31 laghi, numerose zone dedicate a campeggio, pesca e uscite in barca, oltre a chilometri di meravigliose strade immerse nel verde.

Una delle più belle è la Seven Lakes Drive: 24 chilometri di curve sinuose attraverso i boschi rigogliosi e le dolci colline della valle meridionale del fiume Hudson. Come suggerisce il suo nome, collega i sette laghi principali del parco e offre panorami incredibili in un ambiente naturale pressoché incontaminato. Una vera rarità, considerando la sua vicinanza alla città di New York.

Mentre la Seven Lakes Drive corre da nord a sud lungo il parco nazionale Harriman, altre strade lo attraversano. Con curve e tornanti si arrampicano fra gli alberi e costeggiano altri laghi, colline e valli nella parte orientale e occidentale del parco. E tutte in qualche modo ti riportano sulla Seven Lakes Drive.

Affrontare in piega qualche curva più larga e morbida

Fai attenzione ai ciclisti: talvolta non procedono in fila indiana e obbligano i veicoli a superarli o tagliare le curve. Benché l’area sia piuttosto frequentata, soprattutto in estate, riuscirai a trovare qualche strada senza traffico all’ombra degli alberi e delle colline dove affrontare in piega qualche curva più larga e morbida.

Shawangunk Ridge – Minnewaska – Mohonk

Il Shawangunk Ridge, chiamato anche Shawangunk Mountains o più comunemente The Gunks, è un crinale roccioso frastagliato che si estende per circa 80 chilometri da nord a sud, dal New Jersey ai monti Catskill di New York. Forma la parte più a est della catena montuosa degli Appalachi e, grazie all’abbondanza di alti pendii frastagliati, è una delle mete preferite di rocciatori ed escursionisti. Se decidi di provare una scalata, riposati bene prima di rimontare in sella, perché dopo un’arrampicata di qualche ora potresti avere difficoltà a usare la frizione o il freno. Le peculiarità geografiche e le repentine variazioni di altitudine offrono un mix di maestose cascate, splendidi panorami e strade fantastiche.

Un buon punto di partenza è la Shawangunk Ridge Forest a sud. Risali lungo Cragmoor e Sam’s Point, dove potrai ammirare le Verkeerder Kill Falls, e prosegui lungo le strade serpeggianti e nella natura selvaggia del Minnewaska State Park Preserve. Continua verso nord oltre le Awosting Falls e le Trapps fino alla famosa Mohonk Mountain House, un maestoso e incantevole rifugio di montagna sul lago Mohonk che richiama il famigerato hotel di Shining. Da non perdere anche la vicina Skytop Tower e, poco più a nord, Bonticou Crag e Table Rocks.

Cascate e stradine remote

In quest’area non mancano strade costeggiate da montagne, tornanti e vallate circondate da dirupi e foreste di pini. Di sicuro avrai imparato come affrontare le curve di questo itinerario, ma tieni gli occhi aperti: cervi e altri animali selvatici potrebbero attraversare la strada. Qui incontrerai numerose piscine naturali, cascate e stradine remote, ma presta attenzione alle aree protette quando decidi di affrontare uno sterrato.

Hai già visitato questa zona in sella alla tua moto? Mandaci i tuoi itinerari preferiti a fortheride@triumph.co.uk o tagga su Instagram #ForTheRideRoutes